Sushi home made !!!

20160103_152037

Finalmente oggi prepareremo insieme dell’ottimo sushi fatto in casa …non è impossibile basta fare solo un po’ di pratica… quindi non abbattetevi se le prime volte i roll potrebbero non essere perfetti, ma vi assicuro che se seguirete le mie indicazioni passo passo, il risultato sarà dei migliori fin dalla prima prova 😉

Preparare il sushi a casa può essere una buona alternativa da presentare ai propri ospiti e lasciarli a bocca aperta, inoltre potete prepararlo anche il giorno prima per poi servirlo direttamente ai vostri ospiti senza l’ansia di dover riscaldare nulla !!! L’importante è assicurarsi di acquistare del pesce super fresco quindi se avete la fortuna di avere il vostro pescivendolo di fiducia allora rivolgetevi a lui, altrimenti per esser sicuri e non correre nessun rischio potete procedere con un abbattimento casalingo, lasciandolo una notte in congelatore. Oppure se proprio non amate il pesce crudo potete tranquillamente scottarlo in padella o cuocerlo a vapore, insomma come per tutte le ricette le potete adattare ai vostri gusti !! 🙂

Cosa ti serve: 

  • Uno stuoino di bambù;
  • pellicola per rivestire lo stuoino o come ho fatto io una bustina per alimenti dell’Ikea dove infilare lo stuoino (la pellicola serve per i roll con riso esterno e alga all’interno per evitare che si attacchi allo stuoino);
  • riso gohan che si può sostituire con il nostro riso carnaroli o arborio;
  • aceto di riso o di mele .

Ingredienti  riso per sushi (per 6-8 persone):

500 gr di riso gohan ( io ho usato quello carnaroli)

570 gr di acqua circa (80 gr di acqua per 70 gr di riso)

6 cucchiai di aceto di riso (io uso quello di mele)

6 cucchiai rasi di zucchero

2 cucchiaini di sale

Preparazione:

Per una buona riuscita del riso, devi sciacquarlo sotto l’acqua corrette fino a che l’acqua non risulterà trasparente e non più biancastra. Una volta sciacquato il riso versalo in un pentolino aggiungi l’acqua e portala a bollore. Raggiunto il bollore copri con un coperchio, meglio se di vetro così puoi controllare il riso, e fai cuocere a fuoco lento senza scoperchiare, fino all’assorbimento dell’acqua. Terminata la cottura del riso, trasferiscilo in una ciotola capiente per farlo raffreddare, coperto con un canovaccio.

Intanto prepara lo sciroppo per condire il riso. In un pentolino versa l’aceto, lo zucchero e il sale fai cuocere fino al completo scioglimento del sale dello zucchero. Fai raffreddare.

Una volta raffreddato il riso e lo sciroppo, aggiungi quest’ultimo al riso e mescola con un cucchiaio di legno delicatamente fino a che tutto il riso risulterà lucido.

Uramaki California (riso esterno) Ingredienti: 

1 foglio di alga nori

4 gamberetti (crudi o scottati in padella)

avocado e/o cetriolio q.b

1 cucchiaio di maionese

philadelphia q.b

50 gr di sesamo tostato

Rivesti lo stuoino di pellicola o come ho fatto io puoi usare una bustina per alimenti dell’ikea all’interno della quale inserire lo stuoino. Questo ti servirà per evitare che il riso si attacchi alla superficie dello stuoino. Posiziona l’alga sullo stuoino e inizia a stendere con le mani bagnate il riso (per evitare che si appiccichi alle mani), fino ai bordi e poi gira l’alga sottosopra con il riso rivolto sullo stuoino. A centro dell’alga per lungo disponi i gamberetti, l’avocado, il cetriolo, la maionese e la philadelphia. Arrotolate usando lo stuoino e stringendo delicatamente ad ogni giro.

In una padella tosta il sesamo, non ti resta che rotolarci all’interno il roll e tagliarlo con un coltello affilato a lama lisca e bagnata !!!!

20160103_152451

Per aiutarti nella preparazione cliccando sul link trovi il video tutorial dell’Uramaki California…. link

Futomaki (alga fuori) ingredienti: 

1 alga nori

due bastoncini di salmone crudo (o scottato) o tonno

1 bastoncino di frittata

1 cucchiaio di maionese

cetriolo q.b

Procedi come per l’Uramaki, l’unica differenza è che non è necessario girare sotto sopra l’alga dopo aver steso il riso, perché l’alga deve rimanere all’esterno. inoltre, il riso va steso sull’alga lasciando liberi 2 cm sul bordo superiore dell’alga per favorire la chiusura del roll.

Sopra ad alcuni pezzi di sushi ho aggiunto limone caviale (che ho raccolto dall’alberello che ho in terrazzo) e Spicy salmon (facilissimo da preparare tritando finemente il salmone e unendo maionese e tabasco q.b)….!! 🙂

Ora avete tutte le informazioni necessarie per preparare dell’ottimo sushi Home made e per qualsiasi dubbio non esitate a farmi delle domande sarò felice di rispondervi !!!

Kiss Kiss

Valentina …. 🙂

Annunci