Pan Gocciole

IMG_7949 copia

Rieccomi finalmente una nuova ricetta per voi…devo confessarvi che non è stato facile trovare la ricetta perfetta di questi dolci e soffici panini, ma dopo svariate prove e anche fallimenti,  ho trovato quella per me più giusta in quanto a sapore e morbidezza.

La ricetta non è semplicissima, non tanto per l’esecuzione in se, ma per la lunghezza dei passaggi. Come tutti i lievitati ha bisogno di tanto lavoro, quindi niente fretta vi avviso vi ci vorrà l’intero giorno per arrivare alla fine della preparazione, questo perché ci sono diversi tempi morti, durante i quali potete dedicarvi ad altro (spesa, lavoro, pulizie, bambini ecc..). Ad ogni modo se saprete pazientare non rimarrete delusi dall’ottimo risultato.

IMG_7927 copia.JPG

Ingredienti (16 panini circa):

250gr di farina 00

250gr di farina manitoba

90gr di zucchero

10g di lievito fresco

10 gr di sale

1 albume 2 tuorli

1 cucchiaio di miele

75gr di burro

1 cucchiaio di estratto alla vaniglia

90 gr di gocce di cioccolato (tenute in freezer)

buccia d’arancia q.b

115 gr di latte intero

150 gr di acqua

1 tuorlo e latte q.b  per spennellare

Procedimento:

Iniziamo preparando il lievitino (per tutta la lavorazione ho usato una planetaria ma naturalmente potete fare lo stesso a mano 😉 ), in una ciotola versare l’acqua a T° ambiente, il miele, il lievito e 150 gr di farina dal totale. Mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti e all’ottenimento di una pastella. Lasciate lievitare fino al raddoppio del volume (1:30 h circa).

Mentre l’impasto lievita, prepariamo il burro all’arancia.  Prendete 30gr di burro dal totale e fate sciogliere a bagno maria o in microonde insieme alla buccia d’arancia grattugiata.

img_7909.jpg

Lievitino

Terminata la lievitazione, inizia ad impastare aggiungendo al lievitino, metà del latte un cucchiaio di zucchero e 3-4 cucchiai di farina presi dal totale, fino ad ottenere un impasto morbido. Continua ad impastare unendo l’altra metà del latte, un altro cucchiaio di zucchero e tre cucchiai di farina, fino a quando l’impasto non iniziarà a staccarsi dalle pareti della ciotola. Aggiungi l’albume un altro cucchiaio di zucchero e la farina quanto basta ad incordare l’impasto. Continuando ad impastare unisci il tuorlo, il restante zucchero e la farina sempre fino a far incordare l’impasto.

Infine unite la farina rimanente e impastate fino a quando l’impasto non risulterà completamente amalgamato ed elastico. Aggiungete anche il burro ammorbidito e tagliato a cubetti, quello all’arancia e l’estratto alla vaniglia, una volta che il burro è stato completamente assorbito  dall’impasto (se state impastando a mano ci vorrà un po’ più di tempo quindi abbiate pazienza), togliete le gocce di cioccolato dal freezer e unitele all’impasto, quando queste saranno ben distribuite, trasferitelo in una ciotola oleata e coperta con la pellicola, lasciatelo lievitare in forno spento per circa 2h, il suo volume si deve triplicare.

IMG_7910

Una volta lievitato, formate delle palline di circa 85/90 gr l’una e disponetele ben distanziate, su una teglia ricoperta di carta da forno, copriteli con un panno e lasciateli lievitare per 2 ore, devono raddoppiare di volume.

Trascorse le due ore, spennellate i Pan Gocciole con latte e tuorlo, infornate a 180°C in forno statico per circa 18min, si devono dorare quindi  prima di sfornare fate la prova dello stecchino per esser sicuri.

IMG_7915 copia

Potete conservare i Pan Goccioli per 3 giorni circa in un sacchetto alimentare ben chiuso, oppure una volta cotti e ben raffreddati potete congelarli e consumarli quando volete come se fossero appena sfornati.

Per una golosa colazione o merenda insieme alle persone che amate !!! ❤

Xo Xo

Valentina.

 

Annunci

Sbriciolata salata

(Ri)comincio dal dolce

DSC_0800

Di solito la sbriciolata è in versione dolce ed è uno dei dolci che faccio più spesso quando ho poco tempo o ricevo un invito all’ultimo minuto. Si prepara infatti, molto velocemente, non ha bisogno di tanti ingredienti e il ripieno lo puoi facilmente adattare in base alla preferenze e a quello che hai in dispensa, quello classico però rimane il mio preferito, ricotta e cioccolato.

View original post 428 altre parole

I semi della Forza …

(Ri)comincio dal dolce

Chia Pudding

11939202_10207464922212102_548595408_o

Mmmmm i semi di Chia….!!!! se ne sente parlare sempre più spesso per le loro straordinarie proprietà nutrizionali, ma in pochi ne conoscono realmente le caratteristiche e sanno come utilizzarli. Le proprietà benefiche dei “semi della forza”, questo è il significato in lingua Maya di “semi di chia” erano note da tempo, tanto da essere considerati semi magici e la mitologia narra che, gli Aztechi traessero dai semi la forza per affrontare e vincere le loro battaglie.

View original post 942 altre parole

Angel Food Cake !!

Torta con solo albumi, senza latte e senza grassi

DSC_0101

Oggi ho deciso di preparare questa semplicissima torta originaria degli Stati Uniti. L’Angel Food Cake ha pochissimi ingredienti ed è super leggera (solo albumi, zucchero e farina) ma nonostante la sua semplicità è un dolce molto d’effetto, altissima e candida all’interno, leggera e fluffuosa, proprio come le nuvole tra le quali svolazzano gli Angeli 🙂 !!! Continua a leggere

Quiche di asparagi !!

(Ri)comincio dal dolce

11293595_10206732452180809_1674170945_o

Dopo un primo a base di asparagi non potevo non condividere con voi questa gustosa e super versatile torta salata con protagonisti gli asparagi. Adoro preparare torte salate perché ci si può veramente sbizzarrire tra versioni a base di carne o vegetali, ma soprattutto perché si prestano per gli usi più svariati:  a cena, come finger food per un buffet, ma anche per la così detta schiscetta (termine usato dai mie ex-colleghi milanesi per indicare il pranzo portato da casa ;)) comoda da trasportare e ideale per mangiare meglio durante la pausa pranzo…!!!

View original post 346 altre parole